DI RITORNO DALLA FIERA HOST

E’ sicuramente una fiera che sta acquistando importanza:

  • I visitatori professionali sono stati 188.000 con un +24% rispetto al 2015
  • Il 39% erano buyer internazionali, con un +20% rispetto al 2015
  • 1322 gli espositori italiani (+ 4%)
  • 843 quelli esteri (+13%).

Parliamo della fiera Host, il salone dell’ospitalità e della ristorazione professionale che si è appena conclusa a Milano e che riaprirà le porte dal 18 al 22 ottobre 2019.

D’altra parte il turismo è un settore in crescita. Abbiamo più tempo libero e l’età media di vita continua a crescere. Una ricerca del World Travel & Tourism Council stima che nel mondo un occupato su 10 sia impiegato in questo comparto. Anche in Italia questo settore gode di buona salute. Negli ultimi anni poi siamo stati preferiti ad altri paesi del mediterraneo nei quali la instabile situazione politica ne sconsigliava la visita.

Per quanto mi riguarda – ero presente con un’azienda che produce arredo – la provenienza dei compratori è stata: USA e Canada (molti architetti), centro e sud America ed Europa dell’est. Un buyer messicano mi diceva che non si aspettava un salone così grande ed ha deciso di spostare il volo di ritorno per poter avere più tempo. Milano poi è una città con buoni servizi e che un operatore straniero viene a visitare volentieri (anche se metro e treni non sono sempre impeccabili).

Sul tema fiere vedi il post Come si preparano le fiere

0 Condivisioni